CASTEL DI SALVE Depressa di Tricase LE
 
 piazza Castello 8
 Depressa di Tricase LE
 Tel. 0833-771012
 Sito: www.casteldisalve.com
 Mail: casteldisalve@tiscalinet.it

 



 Descrizione:
Né cognomi né stemmi sull'etichetta, Grande professionalità nel prodotto. Puntare sull’innovazione e sull’eccellenza. Più che da dove veniamo conta quel che siamo e come facciamo quel che facciamo.
Così, con queste idee nella testa, due giovani imprenditori, Francesco Marra e Francesco Winspeare, dettero vita, nel 1992, all’azienda vitivinicola Castel di Salve. Vi sono più di 40 ettari di vigneti tra le proprietà di famiglia. L’altra idea, subito chiara, è che il vino si farà solo con uve di proprietà. Vi sono vitigni autoctoni ancora poco valorizzati, ma di gran pregio: l’altra idea, altrettanto chiara, è che è il territorio la vera "qualità segreta" di un vino: la sua "personalità"... "La cosa più importante per noi è preservare la freschezza e la nota fruttata", è quel che dice Francesco Winspeare, "perchè troppo spesso nella nostra zona i vini sono precocemente ossidati o cotti".
Così dunque all’inizio il salto da compiere è stato più concettuale che pratico. Le potenzialità in Puglia e nel Salento erano e sono grandissime, ma spesso le case vinicole si sono appiattite su uno stile impersonale, troppo spinto sul piano della maturazione, con conseguente perdita di freschezza e bevibilità. "A noi invece i rossi piacciono giovani, integri anche nel colore", dice Francesco Marra. Si trattava quindi di pensare al vino in modo diverso. Il primo vino ad essere imbottigliato ed etichettato fu l’Armecolo, seguito da tre etichette - un bianco,un rosso e un rosato - cui si dette il nome di Santimedici.
E la tradizione del luogo è già tutta qui: un rosato e un rosso da Negroamaro; un Armecolo da Negroamaro e Malvasia nera di Lecce: come nel Salento si fa da secoli; ma con quale freschezza al gusto, con quale pulizia al palato! Oggi a Castel di Salve di etichette ne troviamo nove e le bottiglie prodotte sono centottantamila. Sulla via dell’innovazione, tra modernità del gusto e gran rispetto del "territorio" sono nati infatti il Priante, il Volo di Alessandro, questo Lama del Tenente, poi un Primitivo in purezza, il Cento; e, ultimo, un preziosissimo Aleatico.
Una collezione di gioielli di famiglia. Pronti da gustare.
A guardare indietro, dopo tutto il gran lavoro fatto, la storia dell’azienda appare semplice: due imprenditori giovani, dinamici e motivati e a disposizione un antico stabilimento vinicolo, piccolo monumento di archeologia industriale. Vigneti di proprietà. In comune la passione per il vino e per le cose fatte per bene. Alle spalle solide tradizioni di cultura agraria in famiglia. Così nacque dunque, nel 1992, la nuova Castel di Salve: riportando in vita, nel nome e nel luogo, il progetto e la storia degli avi, storia di vini e cantine iniziata qui nel 1885. Quel che la stessa storia nasconde tra le pieghe e non dice è quanto hanno dovuto credere nel loro sogno e nella loro amicizia Francesco Marra e Francesco Winspeare.
  


   Prodotti dell'azienda:
Santimedici Bianco Salento IGT
Santimedici Rosato Salento IGT
Santimedici Rosso Salento IGT
Armècolo Rosso Salento IGT
Il Volo di Alessandro Rosso Puglia IGT
Priante Rosso Salento IGT
Cento Rosso Salento IGT
Lama del Tenente Rosso Salento IGT
Aleatico Rosso Passito Salento IGT

    visualizza la posizione sulla mappa

 Contatti:
 Nome
E-mail
Richiesta  
 

   Webcam Gallipoli - Spiaggia
   Webcam Santa Cesarea Terme - scogliera
   Informazioni utili


Agriturismo, agriturismi, vino, vini, olio, frutta, verdura
Software imposta di soggiorno