PINOT GRIGIO Piave D.O.C.

Di admin del 21 giugno, 2009, 12:06 pm


Da questo vitigno internazionale nasce un vino la cui classe viene arricchita dai profumi delle terre del Piave. Profumi che ricordano un prato cosparso di fieno e di fiori pronti a lasciarsi essiccare dolcemente dal calore del sole. A questo affascinante e tipico bouquet si aggiunge una nota di pera, delicato preludio ad un sapore garbato, definito dal facile accostamento con il cibo.

I vitigni: originario della Borgogna, la sua coltivazione è iniziata in Veneto alla fine del 1800. Ama i terreni di collina piuttosto freddi, le marne, i terreni di origine alluvionale comunque asciutti. Ha una discreta vigoria vegetativa. Il grappolo è piccolo, cilindrico, con un’ala evidente, molto compatto che una volta maturo assume un colore grigio -rossastro.

Vendemmia: fine agosto
Vinificazione: macerazione con le bucce per 12 ore

Affinamento: in serbatoi di acciaio, quindi tre mesi in botti di rovere sino alla primavera seguente, quando viene messo in bottiglia.

Caratteristiche
Colore giallo paglierino luminoso. Piacevolmente fruttato, con un bouquet elegante che ricorda la campagna d’estate, all’epoca delle fienagioni. In bocca è sereno, gentile e dotato di buona lunghezza.

Alcool: 13,0 % vol.
Acidità: totale 5,20 g/l
Zuccheri: 0,5 g/l

Servizio: va servito fresco a 10-12°C.
Abbinamenti: è un ottimo aperitivo di un pasto importante. Si accompagna bene con la cucina alle erbe, le minestre, i piatti a base di uova, ma la sua specialità sono le carni bianche appena elaborate, come il coniglio alle olive e sedano.

Popularity: 1%

Categories : News


Non c’è ancora nessun commento.

Al momento l’inserimento di commenti non è consentito.